Casa

La cura delle orchidee

Queste bellissime piante tropicali devono essere mantenute in un ambiente molto umido e con moderata temperatura (nella fase di fioritura non inferiore a 15‹ C), mantenendole in piena luce ma non a diretto contatto con i raggi del sole. Nel caso in cui il livello di umidità non sia quello consigliato, sapremo indicarvi i prodotti che garantiscano di evitare danni alla pianta.

 

Occhio agli acari

Le infestazioni di questo tipo di insetti sono favorite dal clima di questo mese. Gli acari danneggiano le foglie delle piante, al fine di nutrirsi della linfa in esse contenuta. Talvolta, con l’ausilio di una lente di ingrandimento, è possibile osservare la presenza di questi insetti: sapremo indicarvi i prodotti migliori con i quali combattere l’infestazione.

 

Le piante da interno

Durante questo mese, è essenziale provvedere ad un’accurata pulizia del fogliame. Ciò consente di evitare danni alle piante da interno, causati dalla scarsità di luce e dalle temperature elevate degli ambienti interni. Vi indicheremo i prodotti migliori per trattare particolari specie quali il ficus.

 

Terrazzi e Balconi

Preparare le piante all’inverno

E’ consigliabile innanzitutto provvedere a preparare una zona del terrazzo, soleggiata e poco ventosa, nella quale sistemare le piante piu resisteni al gelo (ad esempio gli arbusti). Per altri tipi di piante, piu sensibili alle rigide temperature invernali e che quindi necessitano di essere poste in una posizione piu adeguata, è consigliabile sospendere per tempo le irrigazioni, al fine di facilitare il trasporto dei vasi. Infine, per le piante che restano all’esterno, è necessario fare massima attenzione affinchè non rimangano a contatto con residui di acqua, che potrebbero gelare e danneggiare le radici.

 

Proteggere le piante piu sensibili al gelo

Devono essere riposte in ambienti interni tutte le piante che non possono resistere a temperature rigide (inferiori a 10‹ C). Sarà quindi necessario trasferirle in casa o altri ambienti molto luminosi; nel caso in cui si decida di usare una serra, è necessario accertarsi che essa disponga di un impianto di riscaldamento, al fine di evitare che le basse temperature danneggino la pianta. Vi forniremo inoltre ulteriori consigli sui modi migliori per preparare i vasi delle piante che restano all’esterno.

 

Bulbose da fiore, una grande risorsa

Generalmente piantate in autunno, le bulbose sono resistenti al gelo e vi consentiranno di avere dei bellissimi fiori anche durante il periodo invernale. Alcune specie, quali anemoni e crochi, sbocciano nel mese di gennaio. A seguire, giacinti, narcisi, scille… sapremo indicarvi i modi migliori per trattare tutte queste varieta di piante.

 

Giardini e Orti

Attenzione agli alberi da frutto

Vi indicheremo i prodotti migliori per combattere le infestazioni di insetti quali Lepidotteri, particolarmente temibili in quanto depongono larve che si sviluppano solo in primavera, danneggiando la pianta ed i frutti da essa prodotti.

 

Gli ortaggi in ottobre

Cavoli, cavolfiori, rapanelli, radicchi, zucche, prezzemolo.

 

Piantare le rose

Il periodo tra ottobre e novembre è uno dei migliori per piantare la rose, a causa dell’umidità del terreno e delle temperature ancora non troppo rigide. Gli esemplari potranno essere acquistati in vaso o a radice nuda: nel secondo caso, è necessario piantarle subito. Nel caso in cui non sia possibile farlo, le radici dovranno essere protette avvolgendole in un panno umido o riponendo le piante in uno strato di torba. Prima dell’ulteriore irrigidimento delle temperature, sarà quindi necessario provvedere all’impianto.

 

La pulizia del giardino

E’ consigliabile approfittare del clima non troppo rigido di questo mese per effettuare un’accurata pulizia del giardino e preparare il prato al periodo invernale. Vi consiglieremo i prodotto migliori per effettuare il diserbo del prato stesso (per eliminare le erbacce che spesso riemergono in autunno) e della pavimentazione (eliminando le piante infestanti). Solo le piante piu robuste dovranno essere sottoposte a potatura; le piante perenni dovranno essere recise alla base solo quando la parte aerea e del tutto essiccata.

 

Il prato: ben pulito e piu sano

E’ necessario provvedere alla rimozione di tutti quegli elementi (frutti, foglie cadute, bacche) che possono essere veicolo di funghi e/o parassiti, con conseguente sviluppo di malattie che possono determinare danni al manto erboso. Per mantenere il prato vigoroso e rigoglioso, sapremo consigliarvi i migliori concimi che ne favoriscano l’infoltimento e prevengano la formazione di muschi, a causa dall’umidità di questo mese.